top of page

Bambini e Montagna

Aggiornamento: 14 apr 2022



Dato il periodo siete sempre in tantissimi a chiedermi informazioni sulla montagna. Gite e vacanze in montagna sono assolutamente fattibili con i bimbi e hanno tantissimi benefici. Dal respirare aria più pura e pulita all’esposizione al sole con conseguente assorbimento di vitamina D e miglioramento dell’accrescimento osseo e delle difese immunitarie. Ma, soprattutto quando si tratta di bimbi molto piccoli, è bene prendere alcune precauzioni principalmente legate all’altitudine. Innanzitutto è importante chiedere il consenso del pediatra se parliamo di bambini che hanno problemi respiratori, cardiaci o sono nati prematuri. Dopodichè è necessario tenere presente che sotto l’anno di età è sconsigliato superare i 1800-2000 metri. Importante inoltre salire di quota con molta gradualità facendo una pausa di qualche giorno ogni 1000 metri e cercando di evitare di salire di più di 300 metri al giorno. Tutto questo per evitare il cosiddetto mal di montagna.

Parliamo di uno stato patologico dovuto ad un mancato adattamento dell’organismo alle altitudini e in particolare al cambiamento pressorio con conseguente riduzione di ossigeno. Nell’adulto i primi sintomi si manifestano solitamente intorno ai 3500 metri, ma nel bambino piccolo possono comparire già a 2000 metri.



L’organismo imagazzinerà meno ossigeno e si ritroverà in una situazione di ipossia, che scatena i seguenti sintomi: - cefalea, - affaticamento, - vertigini, - irritabilità, - perdita di appetito; - nausea e vomito - affanno, edema polmonare o cerebrale nei casi più gravi

E’ importante quindi non superare la quota indicata e salire molto lentamente in modo da permettere all’organismo del bambino di adattarsi e produrre più globuli rossi. In caso di insorgenza di sintomi riconducibili al mal di montagna è importante scendere immediatamente di quota in modo da ristabilire un equilibrio ed è evitare il peggioramento.

Se volete approfondire l'argomento parlando di punture di insetti, vipera e piante velenose il nostro corso SOS vacanze è ancora attivo



Link utili:






15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page