Allattamento e risvegli

Aggiornamento: 13 apr





Sento spesso di mamme che cercano di trovare informazioni sul web su come smettere di allattare in modo da allungare il sonno del bambino, soprattutto quello notturno.



Partendo dal presupposto che ogni donna è libera di scegliere se allattare e quando smettere, è importante che vengano fornite informazioni utili a prendere questa decisione in modo consapevole.

Allattamento al seno e risvegli notturni non sono collegati e l’uno non è la conseguenza dell’altro.

I risvegli notturni sono fisiologici fino ai 3 anni di età e dipendono dalla struttura del sonno del bambino.

Alcuni sono dovuti alla fame, altri al bisogno di contatto e rassicurazione, altri ancora da eventuali fastidi o cambiamenti nella vita del bambino.


Se la mamma offre il seno, quello sarà il modo per placare la fame e fornire sicurezza.

Se si decide di non allattare o smettere si dovranno inserire poppate di latte artificiale e trovare un modo alternativo per offrire sicurezza al bambino e farlo riaddormentare.

Ma i risvegli continueranno ad esserci.


Ogni bambino è diverso quindi è molto difficile stabilire quando i risvegli diminuiranno o quando il bambino comincerà a dormire tutta la notte.




E’ però importante sapere che questo potrebbe non succedere per diversi anni, e non perchè il bambino è allattato al seno o perchè c’è qualche problema.

Quindi smettere di allattare al seno non migliora necessariamente il sonno della mamma, ma è anche vero però che la carenza di sonno è molto difficile da sostenere.



Ci sono quindi alcune accortezze che possono essere messe in atto per superare i periodi più difficili:

- se avete la possibilità dormite (o per lo meno riposate) mentre il bambino dorme, anche a costo di stirare qualche camicia in meno;

- se avete la possibilità fatevi aiutare, in qualsiasi cosa (pulire, cucinare, gestire gli eventuali fratellini o sorelline);

- a partire dai 4 mesi cominciate a mettere a punto una semplice routine della nanna, che si ripeta sempre uguale tutte le sere;

fate dormire il bimbo in un lettino senza sbarre che attaccherete al vostro letto, sarà così molto più semplice allattare il bambino a richiesta senza metterlo a rischio.






22 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti